martedì 28 set

Leggi tutto: PIR - Via libera al nuovo deposito per GNL

Siamo lieti di comunicare che il Ministero dello Sviluppo Economico ha dato il via libera definitivo al progetto per la realizzazione di un deposito costiero per il GNL (Gas Naturale Liquefatto) nell'ambito del porto di Ravenna.

Il progetto, messo a punto dalla partnership tra Gruppo PIR ed Edison, prevede l’implementazione di una filiera per il trasporto del GNL a mezzo di navi gasiere sino al deposito di ricezione per lo stoccaggio e la successiva distribuzione mediante l’utilizzo di autocisterne e bettoline.

Il nuovo deposito, che sarà il primo in Italia a entrare in attività in vista della direttiva europea che dal 2021 obbliga l’uso di carburanti a basso contenuto di zolfo, si svilupperà su una superficie di 23.000 metri quadrati, avrà due grandi serbatoi da 10.000 metri cubi ciascuno e richiederà l'inserimento di 30/40 nuovi occupati.

I lavori di costruzione inizieranno nella tarda primavera e richiederanno quasi tre anni di lavori.

Il 30 giugno 2016 La Petrolifera Italo Rumena è stata invitata a relazionare sul tema "come riconoscere e gestire i rischi e le responsabilità nella gestione di un deposito costiero" nell'ambito della 13ª Conferenza Chimica & Logistica indetta da Ferchimica dal titolo “Come realizzare la logistica chimica sicura e sostenibile, gestendo gli aspetti tecnici, normativi, finanziari e istituzionali del Paese”.

Federchimica è la Federazione Nazionale dell’Industria Chimica, fa parte di Confindustria e, in Europa, del CEFIC, European Chemical Industry Council e dell'ECEG (European Chemical Employers Group). Attualmente aderiscono a Federchimica circa 1400 imprese.

La relazione presentata da Massimiliano di Febo, responsabile PIR delle operazioni di deposito è disponibile al link sotto riportato.

icon Presentazione Federchimica (1.15 MB)

Nell’ambito delle politiche aziendali volte alla promozione delle attività culturali e formative sul territorio in cui operano le aziende del Gruppo PIR, siamo lieti di informare che La Petrolifera Italo Rumena S.p.A. ha stipulato una convenzione con l’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna per lo svolgimento presso i depositi PIR di Porto Corsini - Ravenna di attività di tirocinio da parte degli studenti della Facoltà di Ingegneria.

Easy PIR è la nuova applicazione per dispositivi mobili studiata e realizzata per i Clienti del Gruppo PIR.

Grazie ad Easy PIR, i Clienti avranno accesso immediato alle principali informazioni relative ai loro prodotti in stoccaggio presso i terminal del Gruppo PIR.

Per maggiori informazioni e per le istruzioni per il download si prega di visitare la pagina APP.

Si comunica che La Petrolifera Italo Rumena SpA ha ottenuto il certificato di prevenzione incendi (CPI) che certifica il rispetto delle prescrizioni previste dalla normativa di prevenzione incendi e la sussistenza dei requisiti di sicurezza antincendio.

Il CPI e' rilasciato dal competente comando provinciale dei vigili del fuoco.

Il CPI certifica che l'attività esaminata è stata controllata dai vigili del fuoco e trovata conforme alle norme antincendio.

Copia del documento puo essere scaricato dalla sezione Documenti della pagina PIR.

Leggi tutto: PIR/Adriatank - Fusione societaria

In data 6 giugno 2012 è stato stipulato l’atto di fusione per incorporazione della società Adriatank S.r.l. nella capogruppo La Petrolifera Italo Rumena S.p.A. Per maggiori informazioni si rimanda alla pagina Adriatank.

Leggi tutto: PIR - Certificazione AEOSiamo lieti di comunicare che La Petrolifera Italo Rumena SpA (PIR) ha ottenuto la certificazione di Operatore Economico Autorizzato (AEO), copia del certificato può essere visionata alla pagina web PIR nella sezione Documenti.

Leggi tutto: PIR - Operativa la banchina collegata al deposito PIR 257

Siamo felici di comunicare che la banchina collegata al deposito PIR 257 è operativa, giovedì 9 giugno 2011 è stata infatti operata la prima nave.

Leggi tutto: PIR - Inaugurato impianto biodiesel NovaolInaugurato ufficialmente a Porto Corsini, Ravenna il nuovo impianto Novaol per la produzione di biodiesel che è stato costruito sui terreni di proprietà de La Petrolifera Italo Rumena (PIR).

Le attività logistiche per le materie prime ed il biodiesel e glicerina prodotti dall'impianto sono effettuate dagli adiacenti terminal PIR a cui l'impianto è collegato.

Leggi tutto: PIR - Operativo il nuovo terminal PIR 257Siamo felici di comunicare che il nuovo terminal PIR 257 è operativo.

Il terminal è composto da 10 serbatoi per una capacità di stocaggio totale di 77.200 mc dedicati principalmente a biocarburanti e oli vegetali. Per maggiori informazioni sul terminal PIR 257 si prega di consultare la pagina PIR

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Cliccando su "Ok" acconsenti all’uso dei cookie. Per prendere visione dell’informativa estesa clicca qui.

  Accetto i cookies di questo sito.
EU Cookie Directive Module Information