giovedì 19 lug

PLINIANA_WEB

The finest scenery

Villa Pliniana sorge in un’insenatura del lago di Como, immersa nella folta vegetazione e incastonata nella roccia.

La villa fu edificata nel 1573 attorno alla omonima fonte. Il nome Pliniana deriva dai celebri naturalisti comaschi Plinio il Vecchio e Plinio il Giovane che nel I secolo d.C. descrissero per primi la fonte e la sua peculiare intermittenza. Nel tempo la fonte fu studiata anche da altri illustri scienziati tra cui Leonardo da Vinci e Benedetto Giovio.

La costruzione della villa si deve alla volontà del conte Giovanni Anguissola governatore di Como di fare della fonte e dei terreni circostanti un luogo di delizie. La villa nei secoli passò periodi di grandi fasti e di abbandono. Tra le famiglie sotto cui la villa prosperò si ricordano i Visconti, i Canarisi e i Belgiojoso.

“Questo lago supera in bellezza qualsiasi cosa io abbia mai visto […] Ma lo scenario migliore è quello di Villa Pliniana […] La vista dal colonnato è al tempo stesso la più straordinaria e bella che sia mai stata contemplata. Dall’alto come provenisse dalle nuvole, discende una cascata di immani dimensioni che le rocce boscose frammentano in mille rivoli sfocianti nel lago. Sull’altro lato si vedono la distesa azzurra del lago e i monti, screziati di vele e campanili.”

Sono molti gli ospiti illustri che nel corso del tempo hanno visitato la Pliniana: il poeta Percy Shelley a cui si deve il passo sopracitato, Gioacchino Rossini che vi compose il Tancredi, Napoleone che si dice abbia giocato sul biliardo tuttora esistente, Antonio Fogazzaro che vi ambientò il romanzo Malombra da cui Mario Soldati trasse l’omonimo film girato nel 1942 nella villa stessa. E ancora si riportano le visite dei letterati Byron, Foscolo, Stendhal e Berchet dei musicisti Liszt e Bellini, degli scienziati Volta, Spallanzani e Ghezzi, dei monarchi Giuseppe II d’Austria e Margherita di Savoia.

Oggi a conclusione di un lungo e minuzioso lavoro di restauro che ha unito la conservazione della struttura originale a soluzioni architettoniche moderne Villa Pliniana è stata restituita al suo antico splendore.

La villa è attualmente gestita dal gruppo alberghiero Sereno Hotels www.serenohotels.com.